Ferroviaria: tutti i numeri di fine agosto

controlli polizia ferroviariaSono 223 le persone indagate e 22 quelle arrestate dagli agenti della Polizia ferroviaria nel corso di controlli avvenuti, nell’ultima settimana di agosto, nelle stazioni ferroviarie e a bordo di treni.

I treni scortati sono stati 1.671 con 792 pattuglie a bordo, le persone identificate 33.059 e le pattuglie impegnate in stazione 3.574. Sono stati effettuati 252 servizi antiborseggio e le sanzioni contestate sono state 177.

Controlli intensificati il 28 agosto nella quinta giornata “Stazioni sicure” che ha visto impiegati 1.367 poliziotti della Ferroviaria in 457 stazioni ferroviarie.

Corso per commissari: 272 nuovi funzionari in servizio

La cerimonia di fine corso dei commissariSi conclude oggi il 4° ciclo di formazione per commissari della Polizia di Stato.

Ieri sera sul piazzale della Scuola superiore di Polizia, alla presenza del capo della Polizia Franco Gabrielli, si è tenuta la cerimonia di fine corso con la rituale consegna da parte del Prefetto della sciarpa tricolore segno distintivo dell’autorità di pubblica sicurezza, funzione riconosciuta solo ai funzionari della Polizia di Stato.

Gli “allievi” di questi corsi di formazione sono uomini e donne della Polizia di Stato con esperienza pluridecennale nel ruolo degli ispettori.

In virtù di un riordino delle carriere del 2017 i sostituti commissari in possesso dei titoli richiesti sono transitati nel ruolo dei funzionari.

Nonostante i capelli grigi e le tante operazioni portate a termine sul viso di tutti i 272 frequentatori, 161 uomini e 111 donne, era visibile l’emozione per il traguardo raggiunto.

Non solo una promozione meritata sul campo ma anche un riconoscimento alle esperienze maturate, e spesso trasmesse ai più giovani.

Pedopornografia: 4mila foto e video nel computer in casa, arrestato 70enne

Mano che guida un mouseUna notevole quantità di materiale pedopornografico, contenuto all’interno di 6 hard disk, 1 tablet, 4 pen drive e 3 micro sd è stato trovato durante una perquisizione domiciliare a casa di un 70enne di Latina. L’uomo è stato arrestato in flagranza dai poliziotti della Squadra mobile, con il supporto dei colleghi del compartimento di Polizia postale.

Il pensionato era indagato per detenzione di materiale pedopornografico e violenza sessuale aggravata. In particolare, dopo una segnalazione, erano state acquisite informazioni relative a comportamenti ambigui ed equivoci tenuti dall’uomo in pubblico, anche nei confronti di minori.

Da una prima ispezione parziale i poliziotti hanno visionato circa 4 mila file, tra immagini e video, con adulti intenti a compiere atti sessuali con minorenni dell’età compresa fra 1 e 15 anni.

Catania: sequestrata discarica abusiva nell’oasi del Simeto

catania scoperta discarica abusivaUna discarica abusiva con oltre 25 tonnellate di rifiuti anche pericolosi, realizzata su un’area di 5 mila metri quadrati all’interno dell’aera protetta dell’Oasi del Simeto, nella provincia di Catania, è stata scoperta e sequestrata dai poliziotti della questura di Catania.

Sul posto gli agenti, coadiuvati dal Nucleo operativo della Regione Siciliana e dal personale addetto alla tutela della riserva naturale dell’Oasi, hanno trovato al lavoro 11 dipendenti, compreso un minorenne, tutti impiegati in maniera irregolare.

Tre di loro erano anche intestatari del reddito di cittadinanza e sono stati denunciati per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Nel piazzale erano ammucchiati oltre 25 tonnellate di materiali ferrosi, ma anche rame e alluminio, batterie d’auto, scocche di vetture arrugginite, elettrodomestici rottamati, cartone e pericolose traversine in legno, il cui trattamento chimico è notoriamente cancerogeno e dannoso per l’ambiente. Sono stati rilevati anche pericolosissimi sversamenti di olii minerali esausti e di altri liquidi pericolosi nel terreno, proprio in prossimità di un canale, con grave pericolo sia per l’inquinamento del suolo e delle eventuali falde acquifere, sia del mare.

Lunga la lista dei reati per i quali i due titolari dell’ “impresa” sono stati denunciati: gestione illegale di rifiuti speciali pericolosi, sfruttamento dello stato di bisogno dei lavoratori e impiego di minori, incauto acquisto di oggetti (in particolare, il rame) di sospetta provenienza furtiva e reati in materia di sicurezza e salubrità sui luoghi di lavoro.

Donatella Fioroni

Aggressioni e rapine a minorenni: tre arresti a Cremona

aggressioni a minorenni a cremonaPestaggi, risse, estorsioni a coetanei nonché autocelebrazioni delle proprie gesta sulla pagina Instagram “Cremona Dissing”. Tutto questo ha portato all’arresto di tre minorenni da parte dei poliziotti della Squadra mobile di Cremona. I giovani, per ordine della magistratura sono stati collocati in comunità.

Le indagini sono partite da alcune aggressioni avvenute a Cremona il 12 giugno scorso nel corso di una festa aperta al pubblico alla Società Canottieri Bissolati. In quell’occasione un gruppo di sette ragazzi commise una rapina, ne tentò un’altra e aggredì, per futili motivi, alcuni partecipanti alla serata, tutti minorenni.

Gli agenti sono riusciti a risalire ai tre responsabili della rapina di 20 euro in contanti e di una tentata rapina di un portafogli, compiute sempre con il medesimo schema. Individuata la vittima, alcuni componenti del gruppo le si avvicinavano e, dopo averla colpita con calci e pugni o averla minacciata, tentavano di sottrargli il denaro o il cellulare.

Gli altri quattro componenti del gruppo, due maggiorenni e due minorenni, sono indagati.

Donatella Fioroni