Europei ciclismo su pista: Confalonieri è d’oro, team di bronzo con Balsamo, Cavalli e Guazzini

Maria Giulia ConfalonieriGrande prova per le pistard delle Fiamme oro ai Campionati europei di ciclismo su pista appena conclusi ad Apeldoorn (Olanda). Maria Giulia Confalonieri si è confermata, per il secondo anno consecutivo, sul gradino più alto del podio della specialità corsa a punti, dimostrando per l’ennesima volta di essere una delle leader in questa disciplina.

Maria Giulia ConfalonieriDopo la delusione per il quarto posto ottenuto nella prova ad eliminazione, la campionessa cremisi, che ha corso con il caschetto delle Fiamme oro, ha trionfato al termine di una gara spettacolare e combattuta fino all’ultimo giro, nella quale ha dimostrato grande acume tattico, talento e forza fisica.

Dopo una partenza in sordina, Maria Giulia era ottava con cinque punti al suo attivo. Poi l’azzurra ha iniziato la sua spettacolare rimonta, con piazzamenti e vittorie nel terzo, settimo, ottavo e nono sprint, che l’hanno riportata in testa alla classifica.

Ciclismo su pista bronzo squadra inseguimento femminile balsamo, cavalli, guazziniA quel punto l’azzurra doveva solo controllare la corsa, e per conquistare l’oro serviva vincere o arrivare seconda nell’ultima volata. E così è stato e con il secondo posto nello sprint conclusivo la ciclista delle Fiamme oro ha avuto la sicurezza della medaglia d’oro con 46 punti, davanti alla bielorussa Tatsiana Sharakova (44) e all’Ucraina Ganna Solovei (38).

“È una grande gioia indossare per il secondo anno consecutivo questa maglia – ha detto Maria Giulia commentando la gara – Fino agli ultimi 20 giri ho puntato tutto sul tentativo di prendere il giro. Poi la corsa è esplosa, e ho iniziato a guadagnare dei punti anche in volata. La più forte era di gran lunga la Sharakova e mi sono messa alla sua ruota. Il secondo posto finale mi è bastato per salire sul più alto gradino del podio”.

Ancora Fiamme oro sul podio con Elisa Balsamo, Marta Cavalli e Vittoria Guazzini che, insieme a Letizia Paternoster e Martina Alzini, si sono messe al collo la medaglia di bronzo nell’inseguimento a squadre, fermando il cronometro sul tempo di 4’17”61, nuovo record italiano. Il team azzurro si è piazzato dietro alla Gran Bretagna e alla Germania, grazie alla vittoria ottenuta contro la Francia nella sfida decisiva per il terzo posto, salendo così sul podio continentale per il quarto anno consecutivo.

Sergio Foffo

Bologna: Gabrielli interviene al convegno sulla sicurezza delle gare ciclistiche

Gabrielli a BolognaSi è svolta questa mattina a Bologna una tavola rotonda dal titolo “Organizzare oggi: security, safety e nuovo disciplinare delle scorte tecniche alle gare ciclistiche”.

All’evento ha preso parte il capo di gabinetto del ministero dell’Interno Matteo Piantedosi, il capo della Polizia Franco Gabrielli, il presidente della federazione ciclistica Renato di Rocco, il presidente di Formula Bici Roberto Sgalla.

Il capo della Polizia parlando di security e safety ha sottolineato che: ” Sempre più la sicurezza è un bene, ma è un bene che vede il concorso di tutti” e ha ribadito, inoltre, “L’importanza della sicurezza integrata, realizzabile con il concorso di tutti i soggetti pubblici e privati”.
Il Prefetto ha concluso poi dicendo “Siamo orgogliosi di seguire questo movimento sportivo attraverso una delle Specialità più blasonate della nostra Amministrazione, la Polizia stradale”.

Dopo gli interventi si è svolta una tavola rotonda a cui hanno preso parte Giandomenico Protospataro, vicequestore della Polizia di Stato, Mauro Vegni, responsabile del ciclismo per RCS Sport, Luigi Altamura, Comandante Polizia Municipale di Verona e Referente ANCI per la sicurezza, il consigliere nazionale Gianantonio Crisafulli, referente del Settore Amatoriale FCI, Ivan Piol, della GS Sportful Dolomiti Race, Alessandro Spada, della GF Nove Colli, e Vittorio di Santo, responsabile della sicurezza per la 1.000 Miglia.

Roma: Festa del cinema con la Banda musicale della Polizia

Concerto della Banda a Roma per la Festa del cinemaUn nuovo concerto della Banda musicale della Polizia di Stato aperto a tutti per un omaggio alla storia del cinema si terrà questo pomeriggio, alle 17, in piazza di Pietra, a Roma.

La Banda musicale, che si concentrerà a Piazza Colonna percorrerà un breve tratto a piedi di via del Corso suonando musiche celebri sino all’arrivo in piazza di Pietra dove ci sarà l’esibizione vera e propria.

Il concerto, diretto dal maestro Maurizio Billi, s’inserisce nell’ambito della Rassegna di musica, danza, arte e cultura “Accadrà sul Red Carpet” in coincidenza con la Festa del cinema di Roma giunta alla 14^ edizione.

Musica per tutti i gusti tratta dai più bei film che hanno fatto la storia del cinema, tra i quali “2001: Odissea nello spazio”, “Il Gladiatore” ma anche celebri film d’animazione.

Dal repertorio dei nostri musicisti, oltre a brani di musica classica e contemporanea, come l’opera di Richard Wagner, “La Cavalcata delle Valchirie”, verranno suonate anche musiche che hanno ispirato colonne sonore di capolavori del grande schermo, da “Schindler’s List” a “E.T.”, le colonne sonore di Star Wars, Superman e Indiana Jones, scritte da uno dei più importanti compositori di Hollywood: John Williams.

Non poteva mancare un tributo ad un grande amico della Polizia, il musicista, compositore nonché premio oscar Ennio Morricone. Ed è proprio per onorare i momenti e la collaborazione artistica che c’è stata con il Maestro verrà eseguito un bellissimo medley originale costruito su alcuni dei suoi temi più celebri.

Olivia Petillo

Postale: tappa di “Una vita da social” a Skopje, in Macedonia

Una vita da social a SkopjaRiparte dal Giffoni Film Festival Macedonia di Skopje, il truck di “Una Vita da Social” della Polizia postale. Il Progetto riprende il suo tour dopo la prima tappa internazionale inserita nell’ambito del Progetto “Safer internet center” Generazioni Connesse.  

Gli specialisti della Postale, all’interno dell’aula didattica, per una settimana hanno coinvolto oltre 1.200 studenti, insegnanti e genitori macedoni per confrontarsi sui rischi e le opportunità di Internet.

L’esperienza dei poliziotti italiani è stata condivisa anche all’estero per la tutela della sicurezza in rete e al contrasto al cyberbullismo.

Di estremo interesse sono stati i workshop con la polizia della Macedonia del nord sulla tematica della cyber sicurezza.

Entusiasmo da parte di tutti i giovanissimi partecipanti e grande apprezzamento da parte del Governo macedone che ha fatto visita al truck multimediale con il vice ministro e il ministro dell’Interno, il ministro dell’Istruzione e il ministro per l’Informatizzazione alla presenza dell’ambasciatore italiano a Skopje, Carlo Romeo.

Ferrara: operazione “Wall Street – Pusher 3”

spaccio di drogaA Ferrara si è conclusa un’operazione antidroga, con agenti sotto copertura, nei confronti di 20 cittadini nigeriani ritenuti responsabili di spaccio di cocaina, eroina e marijuana nelle zone Giardino, Arianuova e Doro.

I poliziotti hanno documentato la continuità dello spaccio in una zona centrale della città che ospita un grande giardino pubblico ed aree di svago per famiglie e bambini di diverse età.

La vendita di droga avveniva ad ogni ora della giornata e nelle ore notturne, nei confronti di numerosissimi acquirenti, alcuni dei quali minorenni. La droga veniva nascosta, in prevalenza, tra la vegetazione oppure interrata nell’ampio giardino.

Gli indagati, inoltre, riuscivano in tempi brevissimi ed in via continuativa, a reperire apprezzabili quantitativi di droga destinati alla distribuzione a giovani acquirenti, realizzando decine di cessioni giornaliere ciascuno.

L’attività investigativa, avviata nel mese di aprile 2018, è stata portata a termine dai poliziotti della Squadra mobile di Ferrara e del Servizio centrale operativo, con il supporto della Direzione centrale per i servizi antidroga.